Italy


SECURE - Science Education CUrriculum REsearch
Bilanciamento tra le esigenze di formazione dei future scienziati e le più ampie esigenze della società.
La sfida
Basato sulla ricerca scientifica, il consorzio SECURE farà una serie di raccomandazioni ai politici che hanno un impatto sullo sviluppo del curriculum e sulla formazione degli insegnanti. Queste raccomandazioni riguardano la questione di come l'interesse per la Matematica, le Scienze, la Tecnologia e le ICT (MST) possono essere accresciuto tra i giovani ed in particolare tra i futuri insegnanti ottimizzando al tempo stesso l'apprendimento e la preparazione degli alunni.
Obiettivi
L'obiettivo specifico del progetto SECURE è quella di fornire dati di ricerca pertinenti e rigorosi e tradurli in raccomandazioni che contribuiscono al dibattito sui curriculum scientifici e i loro obiettivi tra i decisori politici: bilanciamento tra le esigenze di formare futuri scienziati e le esigenze più ampie della società.
Gruppi target
Il lavoro di ricerca effettuato in SECURE è focalizzato su studenti di 5, 8, 11 e 13 anni, il loro curriculum di matematica e di scienze e i loro insegnanti. Con queste età viene così ricoperto il divario tra scuola dell’infanzia, scuola elementare e scuola media. Il gruppo target per i risultati sono tutte persone che hanno la responsabilità per l'educazione scientifica.
Risultati attesi
Il progetto SECURE fornirà risultati scientifici di ricerca per rilanciare il dibattito tra gli organi politici sugli scopi della scuola riguardo l’educazione nell’MST; questo obiettivo viene affrontato in pratica attraverso l’analisi dei programmi scolastici e le percezioni che allievi ed insegnanti hanno sulla scienza.
Valorizzazione
Per realizzare i risultati del progetto SECURE sono previsti una serie di iniziative: manifestazioni presso le scuole
partecipanti, conferenze nazionali ed internazionali e discussioni sui risultati preliminari con un gruppo di esperti.

Paesi partecipanti
Austria, Belgio, Cipro, Germania, Italia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Slovenia, Svezia.
 
 
Descrizione dei partner
Sono coinvolti un totale di 11 partner in 10 Paesi di 7 università e 2 istituti pedagogici.

Project management
Il Katholieke Hogeschool Kempen (KHK, BE) è responsabile del coordinamento generale e la gestione di questo progetto finanziato dall'Unione Europea nell'ambito del Settimo Programma Quadro. Durata: 1 novembre 2010 - 31 Ottobre 2013.
Persone di contatto
Coordinatore: Job De Meyere, KHK,  job.de.meyere@khk.be
Italia: prof. Marisa Michelini Università degli studi di Udine,    marisa.michelini@uniud.it
 Sito Web: www.secure-project.eu

Questo progetto ha ricevuto finanziamenti dal Settimo Programma Quadro dell'Unione Europea per la Ricerca e lo Sviluppo